Alla Romana

Non si tratta di un discutibile connubio tra musica ed arte culinaria, ma del programma interamente dedicato alla scuola violinistica corelliana che i Sonatori Fiorentini hanno presentato il 16 agosto 2012 presso l'Oratorio degli Angeli Custodi a Lucca (foto in alto), il 17 presso la Chiesa di Sant'Antonio Abate a Deiva Marina (SP) e il 18 presso la Pieve di San Michele a Corsanico (LU), ovviamente su strumenti originali. Sempre rispettando scrupolosamente i manoscritti e la prassi esecutiva dell'epoca, hanno interpretato meravigliose Sonate di Locatelli, Mossi, Geminiani, Valentini e Corelli con le consuete brillantezza espressiva e varietà timbrica. Inoltre, Matteo Venturini ha suonato il Concerto "La Martina" di Feroci ed una Sinfonia di Rigogli sugli organi storici presenti in loco, quali il Nicomede Agati Op.500 del 1854 a Deiva Marina e il monumentale Vincenzo Colonna del ca.1602 a Corsanico (foto in basso). Secondo l'uso ed il gusto dell'epoca, di alcune Sonate sono stati eseguiti solo due o tre movimenti, mentre per quanto riguarda Geminiani, come egli stesso soleva fare nel corso delle sue a quanto pare strepitose esecuzioni, sono stati presentati due collages di movimenti tratti da composizioni differenti ma con lo stesso impianto tonale e stilistico.

Documentazione audio

Proponiamo nel player sottostante una piccola raccolta di estratti registrati durante il concerto del 17 agosto 2012 presso la Chiesa di Sant'Antonio Abate a Deiva Marina (SP) con materiale non professionale ed il concerto del 18 agosto 2012 presso la Pieve di San Michele Arcangelo a Corsanico (LU) con materiale semi-professionale gentilmente concesso da Stefano Girolami. In tali occasioni Antonio Aiello ha suonato il suo Eduardo Gorr, Cremona 2009 (modello Antonio Stradivari, Cremona 1709), Andrea Landi un Charles Jacquot, Paris ca.1850 e Matteo Venturini ha adoperato come continuo un Truhenorgel Dell'Orto & Lanzini accordato a 422Hz con temperamento Tartini-Vallotti a Deiva Marina ed il magnifico organo monumentale costruito da Vincenzo Colonna tra il 1602 ed il 1609 a Corsanico.

  • Diavolo & Follia

    «This is what we can define a demoniac performance even without taking any reference to the subject of the disc. The Sonatori Fiorentini are certainly at their ease between pulses and dynamic variety while always keeping faith with the text and the tradition of baroque repertoire. Lead violinist Antonio Aiello is a very gifted and refined musician...» Onclassical.com

  • Programmi proposti

    A musical Voyage, Ascoltando il cinema, Diabolus in musica, I concerti della Natura e The Eight Seasons sono solo alcuni dei brillanti programmi per violino solista e orchestra da camera ideati, arrangiati, eseguiti e diretti da Antonio Aiello.

  • Notizie e curiosit√†